• Rio Margherita
    Rio Margherita Bolzano | Margherita :: ph. Erwin Kob
  • Gocta Falls
    Gocta Falls Bongarà | Perù :: ph. Nitu Moreno
  • Rio di Foppiano
    Rio di Foppiano Verbania | Italia :: ph. Erwin Kob
  • Torrente Saitta
    Torrente Saitta Messina | Italia :: ph. Michele Di Bella
  • Val Progero
    Val Progero Ticino | Svizzera :: ph. Mirko Antonioli
  • Rio San Matteo
    Rio San Matteo Brescia | Italia :: ph. Ugo Peroglio
  • Torrente Baes
    Torrente Baes Brescia | Italia :: ph. Ugo Peroglio
  • Fosso Pito
    Fosso Pito Ascoli Piceno | Italia :: ph. Pietro Torellini
  • Gole del Raganello
    Gole del Raganello Cosenza | Italia :: ph. Luca D'Alba
  • Val Progero
    Val Progero Ticino | Svizzera :: ph. Mirko Antonioli
  • Val Bianca
    Val Bianca Domodossola | Italia :: ph. Paolo Giannelli
  • Otxi Mdinare
    Otxi Mdinare Colchide | Georgia :: ph. Francesco Radicchi
  • Takamaka Canyon
    Takamaka Canyon Ile de la Réunion :: ph. Manuel Aragón
  • Gole del Raganello
    Gole del Raganello Cosenza | Italia :: ph. Luca D'Alba
  • Lodrino inferiore
    Lodrino inferiore Ticino | Svizzera :: ph. Roberto Schenone
  • Torrente Saitta
    Torrente Saitta Messina | Italia :: ph. Michele Di Bella
  • Volarja Canyon
    Volarja Canyon Tolmin | Slovenia :: ph. Michele Zanin
  • Ha Canyon
    Ha Canyon Creta | Grecia :: ph. Luca Dallari
  • Ogliana Quarata
    Ogliana Quarata Verbania | Italia :: ph. Guido Armaroli
  • Valle Usella
    Valle Usella Verbania | Italia :: ph. Roberto Schenone
Scuola Nazionale Canyoning Progetto ProCanyon Shop Online Catasto delle forre italiane AIC Wiki - l'enciclopedia del torrentismo by AIC AIC tivi su Yotube - i video dei soci Info Canyon by AIC - il forum di torrentismo in Italia Pagina Facebook - Associazione Italiana Canyoning
Come sapete uno dei punti dolenti della gestione 2012 della nostra associazione è stato il grande ritardo con cui siamo riusciti ad ottenere le varie polizze assicurative, ottenute soprattutto grazie al prezioso contributo del responsabile AIC per le questioni assicurative.

Tra le varie polizze legate all’associazione, quella più direttamente legata alla vita dei soci è la Polizza del torrentista, copertura RCA e Infortuni, che può essere stipulata da ogni socio e che lo tutela per le attività di torrentismo, alpinismo e arrampicata.

Il costo di questa polizza negli anni è cresciuto parecchio ed ogni anno è stato sempre più difficile per il nostro broker Mangano ottenere una convenzione con una compagnia assicurativa che accettasse le nostre due necessità: coprire l’attività di canyoning e farlo per un numero esiguo di clienti, per di più con una alta sinistrosità.
Per risolvere questo problema il direttivo sta lavorando da prima dell’estate, valutando diverse opzioni; senza entrare nei dettagli delle motivazioni che hanno portato alla scelta finale, la decisione è quella di affiliarsi ad un ente di promozione sportiva che garantisca l’accesso ad una copertura assicurativa più sicura e conveniente.
La UISP, “Unione Italiana Sport Per Tutti”, si è rivelata sotto questo punto di vista, oltre che per ragioni di nostra gestione interna, la scelta più adatta a soddisfare le esigenze dell’associazione.

Dal 2013, dunque, l’AIC si affilierà alla UISP; la scelta è puramente burocratica e non influirà in nessuna maniera sull’autonomia dell’associazione e della Scuola Nazionale Canyoning. Attenzione quindi a non confondere quella che è una mossa dettata da esigenze tecniche ed assicurative con i tentativi di sondare il terreno per cercare una convergenza didattica, fatti alcuni anni fa dal precedente direttivo.
Al momento le esigenze dell’associazione riguardano solo l’aspetto assicurativo e gestionale; ciò non esclude che in futuro si potranno valutare eventuali protocolli di intesa dal punto di vista della didattica, della sicurezza o dell’attrezzamento, sia con enti di promozione sportiva quali la UISP sia con altre associazioni di montagna, prima fra tutte il CAI. Ma questo è un discorso del tutto a se stante e prescinde dall’imminente affiliazione.
Dal 2013 quindi, tutti i soci che si iscriveranno all’AIC saranno da questa iscritti automaticamente anche alla UISP, a costo zero per i soci.
Abbiamo ragionato parecchio sulla necessità di adeguare le quote sociali a partire dall’anno 2013 in considerazione dell’esborso che la nostra associazione dovrà affrontare per il tesseramento alla UISP di ogni suo socio, costo pari a 8€ per ogni tesserato; ma considerato il risparmio che avremo sulle varie coperture assicurative che l’associazione stipula ogni anno e soprattutto visto il momento economicamente drammatico per tutti, abbiamo deciso di mantenere invariate le quote, riservandoci di fare un bilancio a fine 2013 per valutare un possibile adeguamento a partire dal 2014, e solo se sarà necessario.
Per contro le finanze dell’associazione, come si può vedere dal bilancio disponibile sul nostro sito, sono in buono stato, grazie alla gestione molto oculata, ad alcuni finanziamenti ricevuti (o in attesa di esserlo), ai proventi derivanti dai corsi SNC ed all’ottima riuscita del raduno internazionale in Valtellina.

Il pro più tangibile per i soci è dato dalla polizza assicurativa legata automaticamente al tesseramento UISP, che copre infortuni, morte e danni a terzi (RCT) nell'ambito dell'organizzazione e della pratica delle attività sociali AIC; questo significa che per ogni attività patrocinata AIC (dagli eventi, ai raduni, agli incontri...) il socio AIC, in quanto tesserato UISP, sarà coperto da assicurazione, al solo costo dell’iscrizione all’AIC.
Inoltre, sempre sul fronte assicurativo ogni socio AIC avrà, come adesso, la possibilità di stipulare una copertura assicurativa integrativa, con condizioni molto simili a quelle offerte dall’attuale Polizza del Torrentista ma a costo decisamente inferiore (45 €); la polizza oltre tutto coprirà ogni attività sportiva, a differenza di quanto succede ora, dove la copertura è limitata a canyoning, speleologia, alpinismo e arrampicata sportiva.
Una precisazione va fatta riguardo al soccorso in montagna: rispetto alla attuale Polizza del Torrentista, che prevede il rimborso delle spese di soccorso esclusivamente a seguito di infortunio e non di semplice recupero, la polizza integrativa offerta dalla UISP non copre i costi del soccorso, neanche in caso di infortunio. Per tutelarsi sotto questo punto di vista una delle possibilità è ad esempio quella di associarsi al CAI.
Tutti i dettagli sulle polizze assicurative saranno dati prossimamente con comunicazioni specifiche dettagliate, sia per quanto riguarda i costi, che le coperture previste che la durata delle polizze stesse.

Il lato meno comodo dal punto di vista pratico è invece lo sfasamento dell’anno sociale AIC rispetto a quello UISP (e degli altri enti di promozione sportiva), essendo quest’ultimo legato ai calendari delle stagioni calcistiche; questo comporterà la necessità di iscriversi all’AIC entro il 31 agosto di ogni anno. In pratica, dall’1 settembre fino al 31 ottobre non ci si potrà più iscrivere, mentre dall’1 novembre in poi ci si potrà iscrivere per l’anno successivo.

In particolare, per il 2013 stiamo approntando un sistema di iscrizione online che richiede ancora qualche giorno di affinamento e test, per cui sarà possibile aprire le iscrizioni 2013 intorno a fine novembre / inizio dicembre 2012.
Anche a riguardo di tutto ciò verranno inviate indicazioni precise e il tutto sarà riportato sul sito non appena possibile.

Insomma, per quanto riguarda il singolo socio i cambiamenti sono di poco conto ed in positivo, per quanto riguarda l’AIC intera invece la svolta è quasi “storica” e dovrebbe realmente comportare un grosso passo avanti sulla facilità di ottenere un’assicurazione valida e affidabile senza mesi di ricerche ed incertezze.

Ringrazio con l’occasione a nome di tutta l’Associazione Italiana Canyoning lo Studio Mangano, nostro broker assicurativo, per il lavoro svolto sino ad oggi che ha consentito ad un piccolo gruppo di sportivi di godere di privilegi normalmente concessi a categorie numericamente molto più rappresentative.

Category: notizie AIC

Carrello - Cart

 x 
Cart empty

In casa nostra

  • convenzione con dolomiti emergency
     
    L’Associazione Italiana Canyoning, nell'ottica di promuovere la cultura della prevenzione e della sicurezza, nonché di fornire ai propri Soci validi strumenti per la tutela individuale ...
    Leggi tutto...
  • domenica a casa


    È domenica e come tutti, sono a casa.
    Tutti i miei giocattoli, biciclette, sci, imbrago e moschettoni possono aspettare, ora l’importante è attenersi alle regole, incrociare le...
    Leggi tutto...
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8