• Rio di Foppiano
    Rio di Foppiano Verbania | Italia :: ph. Erwin Kob
  • Volarja Canyon
    Volarja Canyon Tolmin | Slovenia :: ph. Michele Zanin
  • Torrente Saitta
    Torrente Saitta Messina | Italia :: ph. Michele Di Bella
  • Torrente Casenda
    Torrente Casenda Sondrio | Italia :: ph. Mirco Rossi
  • Lodrino inferiore
    Lodrino inferiore Ticino | Svizzera :: ph. Roberto Schenone
  • Rio San Matteo
    Rio San Matteo Brescia | Italia :: ph. Ugo Peroglio
  • Bras Rouge
    Bras Rouge Ile de la Réunion :: ph. Federico Maggiani
  • Torrente Saitta
    Torrente Saitta Messina | Italia :: ph. Michele Di Bella
  • Rio Sarcerei
    Rio Sarcerei Nuoro | Italia :: ph. Emanuele Nurra
  • Fosso Pito
    Fosso Pito Ascoli Piceno | Italia :: ph. Pietro Torellini
  • Rio Margherita
    Rio Margherita Bolzano | Margherita :: ph. Erwin Kob
  • Otxi Mdinare
    Otxi Mdinare Colchide | Georgia :: ph. Francesco Radicchi
  • Gocta Falls
    Gocta Falls Bongarà | Perù :: ph. Nitu Moreno
  • Val Progero
    Val Progero Ticino | Svizzera :: ph. Mirko Antonioli
  • Gole del Raganello
    Gole del Raganello Cosenza | Italia :: ph. Luca D'Alba
  • Torrente Baes
    Torrente Baes Brescia | Italia :: ph. Ugo Peroglio
  • Val Progero
    Val Progero Ticino | Svizzera :: ph. Mirko Antonioli
  • Portela Canyon
    Portela Canyon Creta | Grecia :: ph. Luca Dallari
  • Gole del Raganello
    Gole del Raganello Cosenza | Italia :: ph. Luca D'Alba
  • Clue d'Amen
    Clue d'Amen Alpes-Maritimes | Francia :: ph. Manuela Esposito
Scuola Nazionale Canyoning Progetto ProCanyon Shop Online Catasto delle forre italiane AIC Wiki - l'enciclopedia del torrentismo by AIC AIC tivi su Yotube - i video dei soci Info Canyon by AIC - il forum di torrentismo in Italia Pagina Facebook - Associazione Italiana Canyoning
In ricordo di Nicola Tassoni e della sua grande passione per la montagna non posso far altro che riportare - più sotto - le parole di un amico comune che lo ha visto compagno di tante escursioni insieme.
Nicola è rimasto vittima di un incidente mentre arrampicava sul monte Carega.

Ciao Nicola... ci mancherai molto.
Paolo

Nicola Tassoni

"Nicola era... un pezzo della nostra vita da zingari dei sassi, il socio delle corde e dei nodi, degli zaini trabordanti, dei sogni riflessi nelle pozze di mille torrenti visti insieme, e di quelli da vedere.
Eri l'uomo della maionese spalmata sul pane e della birra analicolica, l'amico ogni volta disponibile, pilotato dal grande sogno di vivere sempre e comunque la montagna, affascinato da quel Mauro Corona con cui avevi salito un famoso campanile. E li' abbiamo trascorso le avventure più belle, in canyon ma anche in roccia, in ferrata, in ghiaccio e sulla neve, in un carosello di storie indimenticabili sempre e comunque legate all'universo verticale. Centinaia di episodi, a volte esaltanti ed altre imbarazzanti hanno cementato nel tempo e negli anni un affiatamento unico e speciale, grazie al quale la semplice discesa d'un fossetto da pochi soldi diveniva comunque un evento meritevole di attenzione. Fianco a fianco sugli armi, gomito a gomito sulle cenge...travolti dalla grande magia del torrente, dalle manovre improbabili, storditi dal sudore salato, ubriacati dalla meraviglia infinita e gioiosa che madre natura ci regalava ogni volta. Come ricordarti? Con l'immagine del tuo scendere al Susic insieme a Costanza, o nel cercare con la maschera da sub attrezzi smarriti dai precedenti passati, e poi ancora con lo zaino pieno della plastica raccolta in torrente, o attendato davanti all'officina del meccanico alla fine di un raduno stupendo in Carnia. Non basterebbe un libro per raccontare gli episodi vissuti, belli, allegri, comici e talvolta ridicoli, ognuno indimenticabile.
All'ultima discesa insieme, ti avevo appioppato il compito di far da balia ad una persona chiaramente poco preparata ad un percorso anche facile, te ne eri occupato con la dedizione di sempre.
E' andata cosi', è finita come non avevamo mai pensato potesse accadere, ci sentiamo mutilati di un pezzo del sogno....

La discesa più bella? ...probabilmente un soffia da cui uscimmo in tre ore all'inizio d'un Aprile non troppo lontano, una bella sequela di manovre ritmate come la sinfonia di uno spartito, in cui l'affiatamanto di anni vedeva ogni gesto compiersi senza parola alcuna magicamente evocato dalla sinergia collaudata e maturata nel tempo.

Buon viaggio Nic, se un altro universo ti ha accolto starai già studiandone le vie di arrampicata."

Francesco

 

Per chi volesse dare un ultimo saluto a Nicola potrà farlo Giovedì 28 Giugno 2012 alle 14:00, presso il cimitero della Certosa a Bologna.

Sul forum AIC potete trovare notizie dell'incidente e i saluti di chi lo conosceva a questo link:
http://win.aic-canyoning.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=2487.


Category: Notizie

Carrello - Cart

 x 
Cart empty

In casa nostra

  • Preghiera per tutti
    È un momento orribile questo, siamo di nuovo a piangere persone e a fare elenchi che nessuno vorrebbe dover fare. Si stanno dicendo tante cose in questo momento, purtroppo non tutte esatte, facendo confusione...
    Leggi tutto...
  • il nuovo direttivo AIC
    Da qualche settimana il direttivo neo eletto ha iniziato a lavorare, tra le prime cose ha formalizzato, non senza qualche difficoltà, le cariche istituzionali:
    Presidente: Luca Dallari Vice...
    Leggi tutto...
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8