• Gocta Falls
    Gocta Falls Bongarà | Perù :: ph. Nitu Moreno
  • Lodrino inferiore
    Lodrino inferiore Ticino | Svizzera :: ph. Roberto Schenone
  • Rio Sarcerei
    Rio Sarcerei Nuoro | Italia :: ph. Emanuele Nurra
  • Portela Canyon
    Portela Canyon Creta | Grecia :: ph. Luca Dallari
  • Torrente Saitta
    Torrente Saitta Messina | Italia :: ph. Michele Di Bella
  • Clue d'Amen
    Clue d'Amen Alpes-Maritimes | Francia :: ph. Manuela Esposito
  • Otxi Mdinare
    Otxi Mdinare Colchide | Georgia :: ph. Francesco Radicchi
  • Torrente Saitta
    Torrente Saitta Messina | Italia :: ph. Michele Di Bella
  • Rio di Foppiano
    Rio di Foppiano Verbania | Italia :: ph. Erwin Kob
  • Takamaka Canyon
    Takamaka Canyon Ile de la Réunion :: ph. Manuel Aragón
  • Val Bianca
    Val Bianca Domodossola | Italia :: ph. Paolo Giannelli
  • Val Progero
    Val Progero Ticino | Svizzera :: ph. Mirko Antonioli
  • Gole del Raganello
    Gole del Raganello Cosenza | Italia :: ph. Luca D'Alba
  • Gole del Raganello
    Gole del Raganello Cosenza | Italia :: ph. Luca D'Alba
  • Ogliana Quarata
    Ogliana Quarata Verbania | Italia :: ph. Guido Armaroli
  • Barrosas Canyon
    Barrosas Canyon Flores | Azzorre :: ph. Anna Custo
  • Valle Usella
    Valle Usella Verbania | Italia :: ph. Roberto Schenone
  • Torrente Casenda
    Torrente Casenda Sondrio | Italia :: ph. Mirco Rossi
  • Val Progero
    Val Progero Ticino | Svizzera :: ph. Mirko Antonioli
  • Torrente Iragna
    Torrente Iragna Ticino | Svizzera :: ph. Lorenzo Cociani
Scuola Nazionale Canyoning Progetto ProCanyon Shop Online Catasto delle forre italiane AIC Wiki - l'enciclopedia del torrentismo by AIC AIC tivi su Yotube - i video dei soci Info Canyon by AIC - il forum di torrentismo in Italia Pagina Facebook - Associazione Italiana Canyoning
domenica2020

È domenica e come tutti, sono a casa.

Tutti i miei giocattoli, biciclette, sci, imbrago e moschettoni possono aspettare, ora l’importante è attenersi alle regole, incrociare le dita e sperare di non ammalarsi.
Ma non vi scrivo per commentare la drammatica situazione attuale.
Non ne ho la competenza e in ogni caso l’argomento domina già tutti i canali di comunicazione. Approfitto invece di questo tempo, libero, prezioso, rallentato per rivolgermi a voi e attenuare un po’ la distanza fra Monica – carica istituzionale – presidente e voi, il senso di tutto, ossia i soci (ed ex soci) AIC.
E senza tanti preamboli, eccomi al dunque.

La prossima settimana apriremo le iscrizioni ed i rinnovi 2020.
Siamo un po’ in ritardo ma il motivo, come anticipato, è la creazione di una nuova piattaforma che faciliterà le cose.
Ebbene, iscriversi o rinnovare l’iscrizione ad AIC. E perché?
Perché essere socio AIC, è prima di tutto, una scelta personale.
È aver voglia di far parte di una comunità unica, all’insegna del binomio sport ed amicizia.
Ma non solo: c’è il Catasto, il progetto Pro Canyon, la Scuola ed i corsi, i mini raduni, il raduno con libretto & gadget, i rapporti coi Parchi, i vari eventi locali patrocinati, il calendario, gli amici…

E poi c’è il Direttivo.
Ossia una squadra di sette persone con alcuni preziosi collaboratori, da regioni diverse, con formazioni, competenze e caratteri diversi che si impegna all’unisono per l’Associazione.
A proposito, lo sapevate che il Direttivo si riunisce ogni settimana via Skype, generalmente dalle 22 alle 24?
E fra chi lava i piatti, chi è appena rincasato e deve ancora cenare, chi inizia inevitabilmente a sbadigliare, si parla, si pianifica, ci si confronta su programmi da sviluppare, nuove idee, progetti, collaborazioni, incombenze burocratiche.
Da dicembre 19 ad oggi sono già state fatte 16 riunioni, con tanto di verbale, scritti centinaia di messaggi e mails, inviate raccomandate, effettuati incontri e bonifici, telefonate a manetta, un paio di trasferte etc. E siamo solo agli inizi del mandato.
Dunque sì,  iscriversi ad AIC è anche un riconoscimento indiretto al lavoro, appassionato e sommerso, del Direttivo, del Direttore della Scuola, del Corpo Istruttori e di tutti coloro che collaborano per la sopravvivenza della NOSTRA associazione, in un momento storico ove non siamo più i soli ad occuparci di torrentismo.

È domenica, stacco gli occhi dal PC e guardo fuori dalla finestra. La voglia di uscire è tanta, come per tutti noi sportivi. Ma immediatamente il mio pensiero torna alla situazione reale e a chi sta veramente male.
Sommessamente ringrazio chi si prodiga, in varie forme e modalità, per tutti noi, ogni giorno e in particolare ora nell’emergenza. Fra di voi vi sono tanti sanitari, tanti membri del Cnsas, della Croce Rossa… grazie, davvero.

È domenica e mi ritrovo ad immaginare, quel momento, quando usciti dalla forra, con i bagagliai delle auto spalancati, mute, sacchi, scarpe sparse nel parcheggio, siamo li, un po’ stanchi, chi in accappatoio, chi in ciabatte, tutti democraticamente con lo stesso odore di neoprene bagnato e all’improvviso… qualcuno tira fuori le birre fresche!
Ecco, proprio quella prima forra e quella prima birra, dopo questo periodo difficile, saranno la più bella e la più buona di tutte…

Ciao, Monica
Presidente Associazione Italiana Canyoning

Carrello - Cart

 x 
Carrello vuoto

In casa nostra

  • domenica a casa


    È domenica e come tutti, sono a casa.
    Tutti i miei giocattoli, biciclette, sci, imbrago e moschettoni possono aspettare, ora l’importante è attenersi alle regole, incrociare le...
    Leggi tutto...
  • Iscrizioni AIC 2020
    Le iscrizioni all'Associazione Italiana Canyoning per l'anno 2020 sono aperte Cari soci, sono aperte le iscrizioni ad AIC per il 2020.

    La quota sociale rimane invariata a 25 €...
    Leggi tutto...
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8