• Torrente Saitta
    Torrente Saitta Messina | Italia :: ph. Michele Di Bella
  • Barrosas Canyon
    Barrosas Canyon Flores | Azzorre :: ph. Anna Custo
  • Torrente Saitta
    Torrente Saitta Messina | Italia :: ph. Michele Di Bella
  • Gole del Raganello
    Gole del Raganello Cosenza | Italia :: ph. Luca D'Alba
  • Rio di Foppiano
    Rio di Foppiano Verbania | Italia :: ph. Erwin Kob
  • Ha Canyon
    Ha Canyon Creta | Grecia :: ph. Luca Dallari
  • Torrente Iragna
    Torrente Iragna Ticino | Svizzera :: ph. Lorenzo Cociani
  • Torrente Casenda
    Torrente Casenda Sondrio | Italia :: ph. Mirco Rossi
  • Val Bianca
    Val Bianca Domodossola | Italia :: ph. Paolo Giannelli
  • Rio Sarcerei
    Rio Sarcerei Nuoro | Italia :: ph. Emanuele Nurra
  • Portela Canyon
    Portela Canyon Creta | Grecia :: ph. Luca Dallari
  • Otxi Mdinare
    Otxi Mdinare Colchide | Georgia :: ph. Francesco Radicchi
  • Volarja Canyon
    Volarja Canyon Tolmin | Slovenia :: ph. Michele Zanin
  • Rio San Matteo
    Rio San Matteo Brescia | Italia :: ph. Ugo Peroglio
  • Bras Rouge
    Bras Rouge Ile de la Réunion :: ph. Federico Maggiani
  • Valle Usella
    Valle Usella Verbania | Italia :: ph. Roberto Schenone
  • Val Progero
    Val Progero Ticino | Svizzera :: ph. Mirko Antonioli
  • Rio Margherita
    Rio Margherita Bolzano | Margherita :: ph. Erwin Kob
  • Lodrino inferiore
    Lodrino inferiore Ticino | Svizzera :: ph. Roberto Schenone
  • Clue d'Amen
    Clue d'Amen Alpes-Maritimes | Francia :: ph. Manuela Esposito
Scuola Nazionale Canyoning Progetto ProCanyon Shop Online Catasto delle forre italiane AIC Wiki - l'enciclopedia del torrentismo by AIC AIC tivi su Yotube - i video dei soci Info Canyon by AIC - il forum di torrentismo in Italia Pagina Facebook - Associazione Italiana Canyoning
I principali pericoli del canyoning sono legati all'ambiente inospitale in cui si svolge tale attività.
I due fattori di pericolo più evidenti sono l'acqua ed il freddo.
La principale causa di incidenti letali in canyon è rappresentata dalle piene improvvise. E' evidente che un'onda di piena, anche di ridotte dimensioni, all'interno di una forra di uno o due metri di larghezza può risultare fatale.
Un'altra causa di incidente legata all'acqua riguarda le manovre di corda che avvengono sotto il getto di una cascata, poichè il blocco della discesa sotto cascata rappresenta una situazione di potenziale pericolo di annegamento.

I rischi legati al freddo, o più specificamente all'ipotermia, sono pericoli indiretti, nel senso che si presentano in caso di prolungate soste in forra dovute ad altre cause quali piccoli incidenti, ritardi nella progressione, perdita o danneggiamento del materiale di progressione.

Categoria: Canyoning

In casa nostra

  • il nuovo direttivo AIC
    Da qualche settimana il direttivo neo eletto ha iniziato a lavorare, tra le prime cose ha formalizzato, non senza qualche difficoltà, le cariche istituzionali:
    Presidente: Luca Dallari Vice...
    Leggi tutto...
  • Abemus Papam
    L'Associazione Italiana Canyoning sopravviverà! Abbiamo un nuovo consiglio direttivo.

    Questo l'elenco degli sette consiglieri eletti:
    Leggi tutto...
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8