• Torrente Iragna
    Torrente Iragna Ticino | Svizzera :: ph. Lorenzo Cociani
  • Val Progero
    Val Progero Ticino | Svizzera :: ph. Mirko Antonioli
  • Torrente Saitta
    Torrente Saitta Messina | Italia :: ph. Michele Di Bella
  • Ha Canyon
    Ha Canyon Creta | Grecia :: ph. Luca Dallari
  • Takamaka Canyon
    Takamaka Canyon Ile de la Réunion :: ph. Manuel Aragón
  • Gocta Falls
    Gocta Falls Bongarà | Perù :: ph. Nitu Moreno
  • Fosso Pito
    Fosso Pito Ascoli Piceno | Italia :: ph. Pietro Torellini
  • Bras Rouge
    Bras Rouge Ile de la Réunion :: ph. Federico Maggiani
  • Rio Margherita
    Rio Margherita Bolzano | Margherita :: ph. Erwin Kob
  • Clue d'Amen
    Clue d'Amen Alpes-Maritimes | Francia :: ph. Manuela Esposito
  • Barrosas Canyon
    Barrosas Canyon Flores | Azzorre :: ph. Anna Custo
  • Rio San Matteo
    Rio San Matteo Brescia | Italia :: ph. Ugo Peroglio
  • Torrente Baes
    Torrente Baes Brescia | Italia :: ph. Ugo Peroglio
  • Ogliana Quarata
    Ogliana Quarata Verbania | Italia :: ph. Guido Armaroli
  • Valle Usella
    Valle Usella Verbania | Italia :: ph. Roberto Schenone
  • Portela Canyon
    Portela Canyon Creta | Grecia :: ph. Luca Dallari
  • Torrente Casenda
    Torrente Casenda Sondrio | Italia :: ph. Mirco Rossi
  • Lodrino inferiore
    Lodrino inferiore Ticino | Svizzera :: ph. Roberto Schenone
  • Val Bianca
    Val Bianca Domodossola | Italia :: ph. Paolo Giannelli
  • Torrente Saitta
    Torrente Saitta Messina | Italia :: ph. Michele Di Bella
Scuola Nazionale Canyoning Progetto ProCanyon Shop Online Catasto delle forre italiane AIC Wiki - l'enciclopedia del torrentismo by AIC AIC tivi su Yotube - i video dei soci Info Canyon by AIC - il forum di torrentismo in Italia Pagina Facebook - Associazione Italiana Canyoning

 

Catasto AIC

UD025

Comune

Lauco - (Tolmezzo) (UD) Friuli Venezia Giulia

Quote

Ingresso 800 m

Uscita 750 m

Dislivello 50 m

Sviluppo 500 m

Tempi

Navetta No (eventualmente 500 m)
Avvicinamento 5'

Progressione 1h

Ritorno 20’

Interesse

Regionale

Difficoltà

v5 a4 IV

Numero calate

4 calate calata più alta 20mt. (16+4)

Corde consigliate

1 da 60 m

Periodo

Da Giugno a fine Settembre

Vie d'uscita

No. D’altro canto la forra vera propria è talmente breve che il concetto stesso di vie d’uscita non ha senso.

Materiali

Muta

Cartografia

Carta Tabacco 1:25000 foglio n. 013 – Prealpi Carniche Val Tagliamento

Coord. punto d'accesso al greto

  33t 0342619 5145592

Coord. punto d'abbandono del greto

  33t 03xxxxx 51xxxxx

 

 

 

 

Presentazione

Il torrente Pichions forma, immediatamente prima della sua confluenza nel Vinadia, una interessante, suggestiva ma brevissima forra. L’itinerario è qui descritto come realtà a se stante ma, senza dubbio, è consigliabile intraprenderlo come via di accesso alla ben più lunga discesa del Vinadia.

E’ pertanto preferibile, una volta arrivati alla confluenza, tirare dritti e proseguire seguendo le indicazioni riportate nella scheda del Vinadia.

 

Accesso a valle

Dalla statale 52, all'altezza di Villa Santina, si prende la strada che porta a Lauco. Raggiunto e superato tale paese, si continua seguendo le indicazioni per Vinaio dove, poco prima dell’abitato e del ponte sul Vinadia, si può lasciare l'auto nell’evidente spiazzo (fermata bus).

 

Accesso a monte

Dal punto indicato come accesso a valle, proseguire oltre l’abitato di Vinaio e parcheggiare subito dopo parcheggiare nello slargo presso il ponte che scavalca il torrente Pichions.

 

Descrizione e scheda

Entrati facilmente nel torrente si segue il greto, ancora ampio e pianeggiante per circa 250m. Poi, di colpo l'ambiente cambia, la forra si chiude e il torrente dà origine alla prima cascata.

P 6 catena su albero a DS

P 6 gruppo sosta resinato a DS + 1 ch. resinato per deviatore a DS

P 16+4 gruppo sosta resinato a DS + 2 ch. resinati per manc. + 1 ch. resinato per punto int.

Attenzione al ritorno di corrente sulla sinistra presso la piccola pozza alla base della calata da 16 m. Tuffarsi verso destra per farsi portare dalla corrente sulla soglia successiva che si supera proseguendo ancora per qualche metro con la medesima calata.

P 19 gruppo sosta resinato a DS + 1 ch. resinato a DS per deviatore

Attenzione che la cascata è particolarmente insidiosa. Usare il deviatore.

Siamo qui alla confluenza con il torrente Vinadia vero e proprio.

Per uscire, prendere a destra e risalire facilmente il corso del Vinadia. È notevole, in questo tratto il caratteristico fenomeno di un immenso pezzo di parete liscia che si è staccato appoggiandosi all'altro versante della gola. Proseguendo (in salita) lungo l’itinerario turistico (triangoli rossi) si raggiunge, in alcuni minuti, un affluente destro solitamente secco che va risalito fino ad incontrare le tracce di sentiero che, rimontando una spalla boscosa portano sulla strada nei pressi di una cabina elettrica a pochi metri dal punto indicato come parcheggio a valle.

 

Note

Dati sulla prima discesa sconosciuti.

Category: Procanyon - forre

Carrello - Cart

 x 
Cart empty

In casa nostra

  • Preghiera per tutti
    È un momento orribile questo, siamo di nuovo a piangere persone e a fare elenchi che nessuno vorrebbe dover fare. Si stanno dicendo tante cose in questo momento, purtroppo non tutte esatte, facendo confusione...
    Leggi tutto...
  • il nuovo direttivo AIC
    Da qualche settimana il direttivo neo eletto ha iniziato a lavorare, tra le prime cose ha formalizzato, non senza qualche difficoltà, le cariche istituzionali:
    Presidente: Luca Dallari Vice...
    Leggi tutto...
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8