• Volarja Canyon
    Volarja Canyon Tolmin | Slovenia :: ph. Michele Zanin
  • Portela Canyon
    Portela Canyon Creta | Grecia :: ph. Luca Dallari
  • Valle Usella
    Valle Usella Verbania | Italia :: ph. Roberto Schenone
  • Torrente Casenda
    Torrente Casenda Sondrio | Italia :: ph. Mirco Rossi
  • Torrente Baes
    Torrente Baes Brescia | Italia :: ph. Ugo Peroglio
  • Bras Rouge
    Bras Rouge Ile de la Réunion :: ph. Federico Maggiani
  • Ha Canyon
    Ha Canyon Creta | Grecia :: ph. Luca Dallari
  • Gole del Raganello
    Gole del Raganello Cosenza | Italia :: ph. Luca D'Alba
  • Lodrino inferiore
    Lodrino inferiore Ticino | Svizzera :: ph. Roberto Schenone
  • Rio di Foppiano
    Rio di Foppiano Verbania | Italia :: ph. Erwin Kob
  • Gocta Falls
    Gocta Falls Bongarà | Perù :: ph. Nitu Moreno
  • Otxi Mdinare
    Otxi Mdinare Colchide | Georgia :: ph. Francesco Radicchi
  • Torrente Iragna
    Torrente Iragna Ticino | Svizzera :: ph. Lorenzo Cociani
  • Val Bianca
    Val Bianca Domodossola | Italia :: ph. Paolo Giannelli
  • Val Progero
    Val Progero Ticino | Svizzera :: ph. Mirko Antonioli
  • Torrente Saitta
    Torrente Saitta Messina | Italia :: ph. Michele Di Bella
  • Clue d'Amen
    Clue d'Amen Alpes-Maritimes | Francia :: ph. Manuela Esposito
  • Rio San Matteo
    Rio San Matteo Brescia | Italia :: ph. Ugo Peroglio
  • Takamaka Canyon
    Takamaka Canyon Ile de la Réunion :: ph. Manuel Aragón
  • Rio Sarcerei
    Rio Sarcerei Nuoro | Italia :: ph. Emanuele Nurra
Scuola Nazionale Canyoning Progetto ProCanyon Shop Online Catasto delle forre italiane AIC Wiki - l'enciclopedia del torrentismo by AIC AIC tivi su Yotube - i video dei soci Info Canyon by AIC - il forum di torrentismo in Italia Pagina Facebook - Associazione Italiana Canyoning
Catasto AIC LU011
Comune Coreglia Antelminelli - LUCCA
Quote Ingresso 550 m
Uscita 450 m
Dislivello 100 m
Sviluppo 750 m circa
Tempi Navetta NO
Avvicinamento 30'
Progressione 1h 30' - 2h 30'
Ritorno 15'
Interesse Regionale
Difficoltà v3 a3 II
Numero calate 6, max 15 metri
Corde consigliate 1 da 60 m
Periodo Da ottobre a giugno
Vie d'uscita No
Materiali Muta
Cartografia Carta dei sentieri e dei rifugi, Alpi Apuane, 1:25000 edizioni Multigraphic
Coord. punto d'accesso al greto  
Coord. punto d'abbandono del greto  


Presentazione generale

Tra le più acquatiche e ludiche delle Apuane, forra dal forte impatto estetico, si sviluppa in un meraviglioso calcare spettacolarmente scavato dall'acqua di fusione. Con portate sostenute fare molta attenzione.

Accesso

Da Altopascio si percorre la provinciale che risale la valle Serchio in riva sinistra, poco prima di Fornaci di Barga un bivio sulla destra sale verso Filecchio. Si sale per 1,8 km fino ad incontrare un bar-negozio. Sulla destra troviamo tre stradine, si prende quella più a destra e si prosegue per circa 700 metri ignorando le altre deviazioni. Giunti di fronte ad un casolare sulla destra parte una sterrata, la si segue per circa 300 metri fino ad un evidente tornante sulla destra, nel bosco, con un piccolo spiazzo in cui parcheggiare.

Avvicinamento

Dal parcheggio si sale nel bosco, dopo pochi minuti si incontra un segno bianco su un albero e poco dopo si raggiunge un sentiero che costeggia una recinzione. Si scende leggermente fino ad incontrare una sterrata. Si prosegue verso est fra saliscendi, la strada si trasforma in sentiero e comincia a seguire un grosso tubo nero dell'acquedotto. Si oltrepassa il torrente su una passerella (sempre seguendo il tubo) e giunti in riva sinistra si continua fino a quando il sentiero si allarga ed è possibile scendere facilmente al greto del torrente.

Descrizione

Entrati nel greto la progressione porta velocemente ad un possibile tuffo di 3 mt (attenzione la pozza sottostante è poco profonda), l'ostacolo è altrimenti facilmente disarrampicabile, poco più avanti troveremo un piccola ma successiva strettoia che termina con un tuffo delicato di circa 1 m, successivamente la progressione porta velocemente ad uno dei punti più interessanti un bellissimo toboga di 6 m che si sviluppa in uno stupendo meandro (ATTENZIONE alla possibile presenza di ghiaia sul fondo). Poco oltre si troveremo un facile tuffo di 5 m in una bella pozza estremamente profonda. Si cammina ancora un poco fino a trovare una calata di 10 m armata in riva destra, con mancorrente ed armo protetto ma poco visibile. Ancora un piccolo tuffo di 2 m e alcuni passaggi da disarrampicare portano sull'ultima calata del percorso, quella da 15 m armata in riva destra completamente fuori dall'acqua. Non resta che una breve camminata nel greto del torrente, per arrivare alla briglia che si scende con armo in riva destra.

Rientro

Dopo la briglia si cammina per centocinquanta metri e si incontra un ponte dell'acquedotto, si può uscire in riva sinistra e tagliare un ansa di fiume. Giunti ad un secondo ponte dell'acquedotto si riattraversa per uscire in riva destra. Dopo duecento metri si ritrova la sterrata, la si risale per 5 minuti e si raggiunge l'auto.

Category: Procanyon - forre

Carrello - Cart

 x 
Cart empty

In casa nostra

  • Preghiera per tutti
    È un momento orribile questo, siamo di nuovo a piangere persone e a fare elenchi che nessuno vorrebbe dover fare. Si stanno dicendo tante cose in questo momento, purtroppo non tutte esatte, facendo confusione...
    Leggi tutto...
  • il nuovo direttivo AIC
    Da qualche settimana il direttivo neo eletto ha iniziato a lavorare, tra le prime cose ha formalizzato, non senza qualche difficoltà, le cariche istituzionali:
    Presidente: Luca Dallari Vice...
    Leggi tutto...
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8